Con l’anno nuovo ripartono anche i laboratori didattici di Orto in Fiore realizzati sia nelle scuole sia per le famiglie.
Il denominatore che accomuna tutti i laboratori è la conoscenza del mondo naturale che ci circonda, non necessariamente quello circoscritto nelle oasi verdi o lontano dalla città ma quello più prossimo a noi, che vediamo nella quotidianità.

Orto in Fiore propone laboratori esperienziali che stimolano i bambini alla conoscenza del mondo vegetale e animale e li sensibilizzano al rispetto di tutti gli esseri viventi, alla tutela dell’ambiente e alla sostenibilità, in tutti gli aspetti della loro vita.

I protagonisti sono i bambini dai 3 ai 10 anni, ma anche i genitori e gli insegnanti che li accompagnano in questo viaggio, insieme danno libero sfogo alla propria curiosità e stimolano tutti i cinque sensi: manipolando la terra e i materiali vegetali, annusando gli aromi dei fiori, ascoltando i canti degli uccelli, osservando i colori della natura, assaporando il gusto degli ortaggi.

 

I Laboratori di “Orto in Fiore” sono pensati come viaggi nel mondo dell’orto e della natura e hanno come “guida” animali speciali che popolano i nostri giardini.

 

Il prossimo viaggio è quello del Lombricus terrestris, in partenza il 20 gennaio dalle 17.00 alle 18.30 presso Cascina Torrette in via Gabetti 15 (zona San Siro) a Milano.

Le iscrizioni sono state prolungate fino al 17 gennaio! Iscriviti subito mandando una mail a workshop@maremilano.org

Il lombrico è un piccolo animaletto ma indispensabile perché trasforma gli scarti organici in terra ricca di nutrienti. Diventerà la “guida” che condurrà i bambini nel suo regno, il terreno. Farà conoscere i suoi conterranei e spiegherà il loro importante compito di decompositori. I bambini sperimenteranno il senso del tatto, giocando con i materiali naturali che diventeranno una grande risorsa per ottenere un terriccio fertile.

 

Si comincia con la narrazione di una storia dove il protagonista è il Lombrico e, assieme ai suoi amici “decompositori”, deve trovare un nuovo terreno dove vivere. I bambini parteciperanno all’avventura e dovranno aiutarli a trovare la strada giusta da percorrere per arrivare nell’orto del contadino biologico.

 

 

A questo punto tocca ai bambini predisporre un nido accogliente per i nostri amici “decompositori”, realizzando un vero e proprio cumulo di compost.

E qui, accade una magia…il cumulo di compost si trasforma in terriccio fertile pronto per essere setacciato ed incorporato nelle fioriere o nelle aiuole dove far crescere ortaggi sani e gustosi.

Ma questo è un altro viaggio…